Virginia Placci

Virginia Placci

23 Virginia Placci  fotoInformazioni di contatto
virginia@studio-placci.it
Skype:  SI
Provincia di Ravenna

Insegnante di EFT di 1. e 2. livello, Operatore in Logosintesi e Operatore Olistico Trainer iscritta alla S.I.A.F.

Sono Virginia Placci, sono Consulente del Lavoro, iscritta all’Albo Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Ravenna dal 1979. La mia formazione, oltre all’aggiornamento legislativo continuo, consta anche di aggiornamenti e di ricerche per la “gestione delle risorse umane” (frequentando seminari specifici ed approfondendo con letture e ricerche per la trattazione delle risorse umane).

Questa esperienza continua mi ha portato anche a riflettere sull’importanza dello stato di benessere di ciascuna persona e la considerazione che nel momento in cui l’individuo si trova nello stato di benessere e di armonia, non c’è contenzioso. Conduco pertanto la mia attività di Consulente del lavoro, in apparenza composta solo da conteggi, scadenze e normative, in maniera per me “olistica”, ovvero prendendo in considerazione tutto l’insieme che compone l’ambiente lavorativo: il datore di lavoro, gli Enti, il luogo di lavoro, i lavoratori; e cercando la strada di connessione fra loro non solo riferendomi alle norme legislative che regolano questi rapporti ma considerando anche le dinamiche personali ed emozionali presenti in questo contesto.

Questa modalità, attraverso la quale esprimo la mia “professione contabile” mi piace molto e mi dà la possibilità di integrarvi anche tutta la mia formazione in ambito olistico traendone grande vantaggio, con buoni risultati ottenuti e con mia grande soddisfazione personale.

“In parallelo” alla mia attività contabile sono operatore Olistico, iscritta alla S.I.A.F come operatore olistico trainer.

Il mio percorso di formazione olistica più intenso e consapevole per la ricerca della conoscenza di sempre più mezzi possibili per raggiungere il mio benessere ed anche per potere condividerli con le altre persone, inizia nel 2007, attraverso la frequentazione dei corsi di E.F.T., di 1°, 2°, 3° e livello avanzato trainer intermedio, tenuti da Andrea Fredi.

La tecnica, semplice e potente allo stesso tempo, mi avvince e decido di approfondire il mio cammino seguendo i seguenti Corsi e Seminari di vario livello: A.G.E.F.T. (Agegate Emotional Freedom Techniques) – Advancement of Meridian Energy Techniques – Quick Remap – Theta Healing – Reiki – Logosintesi – Pilotaggio della Realtà e Sviluppo Armonico – Ama te stesso e Guarisci la Tua Vita – Telepatia con gli animali – Ho’hoponopono Basic 1 class – Apprendimento della divinazione con i tarocchi – P.E.T. (Provocative Energy Techniques), oltre a partecipare con entusiasmo a conferenze e workshop, le cui tematiche affrontate riguardano sempre il lavoro con le tecniche energetiche, e i rimedi alternativi alla medicina allopatica, per il raggiungimento del benessere olistico.

Nel 2010 inizio a dedicarmi all’insegnamento delle tecniche di E.F.T. tenendo corsi di 1° e 2° livello, conducendo giornate e/o serate presso Associazioni ed Enti vari, oltre che presso la Scuola di Naturopatia del Centro Natura a Bologna, diretta dal Dott. Erus Sangiorgi e dalla D.ssa Marcella Brizzi.

Nel 2011, per ricevere la Certificazione di Competenza Professionale di Operatore Olistico, ed essere così iscritta ad un Registro che comprovi e sia garanzia della mia professionalità, frequento il Corso Intensivo presso l’Accademia Multidisciplinare Emilia Romagna di Massalombarda (Ra). Al successivo esame, in presenza della Commissione Nazionale S.I.A.F. (Società Italiana Armonizzatori Familiari) ottengo la Qualifica di Operatore Olistico Trainer.

Negli ultimi due anni mi sono interessata ed avvicinata all’affascinate (per me) mondo della  fisica quantistica e delle energie naturali presenti sulla terra, leggendo, seguendo corsi e… sperimentando.

In questo contesto di sperimentazione e di ricerca sto abbinando l’E.F.T. a dispositivi che informano e convogliano le energie (magnetismo) che già esistono da sempre sulla terra.

BIOGRAFIA DELLA MIA FAMIGLIA “CANINA”:

Di concerto ed in parallelo all’applicazione delle tecniche energetiche in modo personale e verso le altre persone, siccome ho una grande simpatia ed anche molto più verso i cani (ne ho tre storici ed in questo momento anche una cucciolata di 6 (sei) elementi…), comincio ad applicare le tecniche energetiche nei loro confronti.

Chicco, il maschiotto di casa, è quello che “sperimenta/sperimentava” forse più degli altri la tecnica di E.F.T., fintanto che non è arrivata Isotta e Sissi ha manifestato una decisa gelosia nei suoi confronti.

Chicco sperimenta con me EFT quando arrivano i temporali, quando i tuoni arrivano forti e lui comincia a tremare.

Allora comincio a picchiettarlo soprattutto sulla testa e sui fianchi e lui mi sta vicino e continua a mettere la sua mano sotto le mie mani.

Sissi, la principessa che si è vista costretta a dividere il trono con un’altra dolce fanciulla pelosa e timida, ha iniziato ad avere delle reazioni che, all’inizio, mi hanno anche un po’ spaventato, perché erano reazioni forti a livello di ringhio, anche se non sono mai arrivate al morso.

Questa evoluzione nella mia famiglia canina mi ha portato a dovere riconsiderare gli equilibri ed a mettere in atto gli accorgimenti e le pratiche necessarie perché il rapporto fosse armonico fra i pelosi e nei confronti degli umani.

Da li ogni giorno, anche se per pochi minuti, stavo sul divano con le “due principesse” una da una parte ed una dall’altra e le picchiettavo contemporaneamente accompagnando il picchiettamento con le frasi che mi sorgevano spontanee in quel momento…

Questo esercizio, che ha prodotto buoni risultati, nel rapporto fra le signorine, ha comunque sollevato diverse considerazioni anche sul mio comportamento ed “ho picchiettato” quindi anche su argomenti miei.

Questo per ribadire, se ce ne fosse bisogno, che ogni nostra esperienza ci serve, sempre e comunque per scoprire e vedere più chiaramente i nostri percorsi e per procedere nel nostro cammino di conoscenza con curiosità e gioia.

Al di là della mia grande soddisfazione a stare con i cani a stare proprio vicino a loro fisicamente, la possibilità di fare “un percorso” energetico condiviso con loro, con la possibilità della condivisione e dello sviluppo della conoscenza di noi stessi attraverso i nostri compagni pelosi: trovo questa una bellissima e dolce possibilità.

Contributi in EFTWebCamp:

Partecipazione alle prima edizione dell’EFTWebCamp 2012 con il tema:

“E.F.T. per e con i Nostri Amici Animali
Sosteniamo Loro per Comprendere Meglio Noi Stessi”

(guarda qui l’invito e se vuoi acquista il webinar + report)

partecipazione al Tapping Thanks Day

(guarda gratuitamente il contributo di Virginia all’Evento sulla gratitudine):

Il report di approfondimento scritto da Virginia Placci per l’EFTwebcamp 2012 – clicca qui

 

Partecipazione alle prima edizione dell’EFTWebCamp 2014 con il tema:

“EFT, l’energia magnetica e la fisica quantistica: un nuovo mondo di informazione molecolare”

Questo è il titolo che ho voluto dare alla presentazione che andrò a fare nell’ambito del,WEB CAMP 2014  per  condividere l’esperienza  che sto facendo, che è tutta “in itinere” e che mi piace molto.

Quando ho conosciuto i dispositivi “QUANTUM“ che vengono  informati con dei computer radionici che, attingendo ad energie naturali ed  in particolare al magnetismo terrestre, trasmettono informazioni all’acqua rendendola leggera ed armonica, ho sperimentato che quest’acqua “viva” contribuisce a disintossicare l’organismo ed a rigenerare le cellule anche se quest’ultimo passaggio lo vedrò meglio… fra un po’……….

Un altro dispositivo che ho sperimentato è un braccialetto di silicone che opera con le energie naturali, armonizzando le frequenze magnetiche che ognuno di noi emette creando quindi un immediato riequilibrio energetico.

L’idea dell’abbinamento di quanto stavo sperimentando con questi dispositivi e le sedute di E.F.T., mi è sorta abbastanza presto.

Ho cominciato mettendo a disposizione l’acqua quantizzata da bere durante la seduta di E.F.T., poi facendo indossare, alla persona che lo desiderava il braccialetto di silicone.

Già in questo modo ho potuto notare una maggiore “presenza” nell’ambito del percorso della seduta stessa da parte del cliente ed una maggiore rilassatezza nella descrizione della “motivazione”.

Successivamente, all’inizio della seduta, con l’acqua quantizzata già presente sul tavolo ho chiesto al cliente (ed io stessa l’ho fatto) di concentrarsi sull’acqua chiedendole, in qualità di elemento vivo, di contribuire a sciogliere o cambiare le nostre informazioni/situazioni/eventi che volevamo lasciare o cambiare.

Ho notato che questo passaggio ha reso più “sicuro” il cliente, come se l’appoggio e la forza dell’acqua gli desse la possibilità di avere più certezze nel raggiungere l’obiettivo.

Per il cliente che voleva continuare anche a casa a fare i “giri” di E.F.T con il potenziamento dell’energia terrestre convogliata con un dispositivo dedicato, ho consigliato di dotarsi del braccialetto.

Nella presentazione che farò nell’ambito del EFTwebcamp 2014 parlerò in maniera più approfondita dell’abbinamento dei dispositivi che “convogliano” le energie naturali presenti sulla terra e condurre dei giri di E.F.T che mettano in rilievo la consapevolezza di avere a disposizione le energie naturali presenti sul nostro pianeta e dei dispositivi che le

potenziano e le convogliano per il nostro benessere.

 

Annunci